Chiesa dei Santi Tommaso e Teonesto in San Paolo

Piazza del Municipio, 13100 Vercelli, VC

Visitazione, olio su tela, 45×50 cm, secolo XVI.

Bottega piemontese.

Il dipinto è collocato nel presbiterio, sulla parete di destra. La scena raffigura Maria in visita alla cugina Elisabetta, con Giuseppe e Zaccaria in secondo piano. Dopo l’Annunciazione, infatti, Maria si recò da Nazaret, in Galilea, a trovare la cugina Elisabetta in Giudea, vicino a Gerusalemme.

 

Trittico di Sant’Anna, olio su tela, 178×241 cm, secolo XVI.

Scuola giovenoniana.

L’opera è collocata nella navata laterale di destra, sopra al primo altare. Il pannello centrale raffigura la Madonna con il Bambino e, dietro, Sant’Anna. Il pannello di sinistra raffigura Sant’Agostino, mentre il pannello di desta Sant’Antonio. Il trittico è composto anche da altri dipinti, di dimensione minore. Il basamento presenta tre dipinti, uno per ogni scomparto, raffiguranti alcuni episodi della vita di Sant’Anna: a sinistra il gran sacerdote consola San Giacchino, marito di Sant’Anna, poiché non potranno avere figli; al centro sono rappresentate due scene, San Gioacchino che si ritira nel deserto e l’apparizione dell’angelo che gli porta la buona novella della futura gravidanza di Sant’Anna; a destra Sant’Anna e San Gioacchino si ricongiungono in un abbraccio per la grazia ricevuta. Sopra al trittico, invece, vi è rappresentata la nascita di Maria, con Sant’Anna a letto e le balie che si occupano della neonata.

 

Madonna della Grazia, olio su tavola, 228×326 cm, 1568.

Bernardino Lanino.

Nel coro è conservata una tavola, firmata da Bernardino Lanino, che rappresenta la Madonna con il Bambino benedicente insieme ad otto santi. Sono riconoscibili San Paolo con la spada, a sinistra, San Giovanni Battista con l’agnellino in braccio, a destra, e San Giuseppe alle spalle della Vergine. Nella parte superiore sono raffigurati dei putti che sorreggono un baldacchino, mentre in basso vi sono tre putti musicanti.

 

Adorazione del Bambino con Sant’Ambrogio, olio su tavola, 115×182 cm, 1565.

Bernardino Lanino.

Sopra il secondo altare della navata di sinistra si conserva una tavola di Lanino che raffigura la Natività con due angeli che presentano il Bambino alla Vergine. In secondo altre figure sono in adorazione: San Giuseppe con le mani giunte, a sinistra, Sant’Ambrogio, al centro, ed i pastori. In altro vi sono tre putti, sopra una piccola nuvola, raffigurati nell’atto di leggere proferzie.